Biglietti CAC

Biglietti Città delle Arti e delle Scienze

Hotel Consigliati

Stiamo offrendo alcuni dei migliori hotel in offerta a Valencia. Tutti gli alberghi sono situati vicino punti di riferimento e sono stati accuratamente selezionati per voi al migliore prezzo possibile!.

Sponsors

Online

Abbiamo 257 visitatori e nessun utente online

Tomatina di Buñol

Tomatina di BuñolLa Tomatina è un festival che si tiene nella città spagnola di Buñol, l'ultimo mercoledì di agosto di ogni anno. Durante tale festa i partecipanti ingaggiano una battaglia utilizzando pomodori. Nell'edizione del 2011 erano presenti 40.000 partecipanti provenienti da tutto il mondo e sono stati utilizzati 120 tonnellate di pomodori. Ogni anno l'originalissima festa richiama manipoli di entusiasti, alla ricerca di momenti di esilarante divertimento a base di colpi di pomodori. Durante l'allegra battaglia campale, gli indomiti partecipanti si divertono come bambini lanciando pomodori a chiunque capiti a tiro.

Questa festa ha avuto origine nel 1944 durante la festa dei Giganti e testoni, in cui è nata una rissa spontanea tra giovani in cui si sono utilizzati dei pomodori come armi. La polizia ha disperso i manifestanti, ma l'anno successivo si ripeté il medesimo scenario con la differenza che i manifestanti si portarono i pomodori dalle loro residenze. Le autorità locali, dopo aver osteggiato tale iniziativa per diversi anni, dal 1957 si fecero promotori di tale iniziativa e dal 1980 il comune fornisce esso stesso l'ortaggio. Il 27 agosto 2007 l'ufficio del turismo generale premiò tale festival come festival di interesse turistico internazionale.

Tomatina di BuñolLa battaglia ha inizio a mezzogiorno, anche se è meglio arrivare un po' in anticipo per il cambio di vestiti in uno dei tanti bar, dato che in città non ci sono alberghi. Ecco poi arrivare i camion coi pomodori nella centrale Plaza del Ayuntamiento e con uno sparo in cielo la battaglia ha inizio. Da qui in avanti è il degenero, con circa 40.000 persone che si lanciano addosso per un'ora esatta circa 120 tonnellate di pomodori che tingono magliette, volti, strade e case. Alla fine un altro sparo segna la conclusione della battaglia, arrivano i pompieri e coi loro tubi lavano combattenti, case e strade.

La giornata comincia alle 9 di mattina, nella piazza della città, dove ci si rifocilla con i panetti distribuiti dal Comune. Poco a poco si aggregano sempre più persone. Prima dell'inizio della battaglia, si pianta un enorme palo sormontato da un prosciutto. Nel bel mezzo del tripudio generale, i più intrepidi cercano di arrampicarsi fino alla vetta per aggiudicarsi l'appetitoso premio. Intanto dai balconi si gettano secchi d'acqua sui partecipanti che si apprestano a darsi battaglia. Alle undici un colpo dà il via alla contesa; contemporaneamente, dal fondo della strada sbuca un camion, carico di rosse "munizioni", che annuncia il suo arrivo facendo echeggiare il clacson. Coloro che si trovano nel rimorchio aprono il fuoco, lanciando i primi pomodori. Finalmente il veicolo si arresta e lascia cadere il prezioso carico, su cui si scaglia la folla ansiosa di procurarsi le "pallottole": pochi secondi e tutto si tinge di rosso. Molti camion, stracolmi di pomodori, si succedono senza sosta, fino a quando si ode un secondo sparo che chiude le ostilità. Ed è proprio a questo punto che comincia l'attività più onerosa e faticosa: pulire con la manichetta i valorosi combattenti, il cui pensiero già si volge all'anno a venire, alla prossima Tomatina.

Per tutta la settimana nella cittadina spagnola sono in programma sagre, feste popolari e concerti fino alle cinque di mattina.

Come arrivare a Buñol

Buñol é un piccolo paese e riuscire a prenotare una stanza durante i giorni in cui si svolge l'evento, oltre che impresa ardua, risulterebbe molto costoso. Per partire risparmiando ma senza perdervi un secondo di divertimento vi consigliamo di prenotare uno dei nostri ostelli a Valencia e raggiungere Buñol velocemente e senza problemi.

Da Valencia infatti potrete prendere il treno, linea C-3, dalla stazione di Sant Isidre e raggiungere in 40 minuti appena il paesino di Buñol; ovviamente in occasione della Tomatina il servizio viene potenziato.

  •   Autostrada:   A-3
  •   Treno:   Con Cercanias Renfe, linea C-3 a Utiel. 45 minuti circa.
    Per orari e linee mappa: Cercanias Renfe
    Itinerario: Valencia Sant Isidre Station (collegare con bus e metro linea 1 e 5), Xirivella-Alqueries, Aldaia, Loriguilla-Reva, Circuit R. Tormo, Cheste, Chiva, Buñol, Venta-Mina, Siete Aguas, El Rebollar, Requena, San Antonio de Requena y Utiel.
Come arrivare alla tomatina

Alloggio per la Tomatina

Ricerca hotel disponibili per il festival:

Consigli utili

Se quest'anno deciderete di partecipare alla Tomatina ecco qui qualche consiglio utile:

  • I pomodori, prima di essere lanciati, devono essere schiacciati per evitare che siano troppo duri e possano far male: lo scopo é divertirsi non farsi male!
  • Indossate scarpe da ginnastica comode ed a cui non tenete particolarmente. Rimarrete a mollo in fiumi di salsa di pomodoro perciò le scarpe saranno il vostro personale sacrificio alla Tomatina. Altra cosa importante non mettete infradito o scarpe aperte perché nella bolgia vi saliranno sui piedi parecchie volte.
  • Il consiglio dei consiglio: portatevi occhialini da piscina o una maschera. L'acidità del pomodoro brucia agli occhi ed in più in questo modo avrete una visuale perfetta del vostro "scenario di guerra" al pomodoro.
  • Già detto, dormite a Valencia e non a Buñol dove in occasione della Tomatina e, dati i pochi letti disponibili, i prezzi sono pazzi!
  • Se vorrete immortalare l'evento, vi consiglio di procurarvi una macchina fotografica usa e getta per evitare che vi cada o che venga sommersa da polpa di pomodoro.

Mappa di Buñol



Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Maggiori informazioni.